Cookies Cookies

Sito disegnato e mantenuto da Fisheyes Ltd | Privacy

Prenota Online

0/4

DINTORNI

Quartiere Prati

Il 20 agosto 1921 fu costituito ufficialmente il rione Prati, l'ultimo in ordine di tempo dei rioni di Roma, nato come quartiere che accogliesse le strutture amministrative del Regno d'Italia e zona residenziale per i funzionari dello stato. L'impianto urbanistico stradale fu studiato in modo tale che nessuna delle nuove vie avesse come sfondo la cupola della basilica di San Pietro. Via Ottaviano, Via Candia e Via Risorgiemento sono oggi una delle più importanti aree dello shopping di Roma

Trastevere

Il nome deriva dal latino trans Tiberim ('al di là del Tevere') Si trova sulla riva destra del Tevere e a sud della Città del Vaticano, e comprende la pianura sull'ansa del fiume e la collina del Gianicolo. è uno tra i quartieri più amati dai cittadini e dai turisti che qui, tra i suoi vicoli intricati, le piazze caratteristiche e nelle numerose trattorie e osterie. Poetico passaggio verso la sponda opposta del Tevere è l’Isola Tiberina, unica isola urbana del fiume.

Piazza di Spagna

Piazza di Spagna, ai piedi della monumentale scalinata di 136 gradini, commissionata dal cardinale Pierre Guérin de Tencin, fu inaugurata da papa Benedetto XIII in occasione del Giubileo del 1725: Sulla sommità della scalinata si trova la chiesa di Trinità dei Monti, fondata nel 1495 al centro della piazza si trova la fontana detta la "Barcaccia” (1626-29), che prende il suo nome si dalle imbarcazioni usate sul Tevere nel vicino porto di Ripetta.

Vaticano e Musei Vaticani

La principale caratteristica che dà lustro a tutta la zona in cui è situato l'hotel è senza dubbio la sua vicinanza alla Città del Vaticano e ai Musei Vaticani (potete controllare la lunghezza della coda all'ingresso dei musei dalla terrazza panoramica dell'hotel!) all'interno dei quali potrete visitare la Cappella Sistina ed i Giardini Vaticani.

Da non perdere è anche il maestoso Castel Sant'Angelo, sulla sponda destra del fiume Tevere. Il termine "Castello" è forse improprio per quello che originariamente era un mausoleo imperiale e successivamente parte integrante delle mura cittadine, fortezza medioevale e residenza papale. Gli amanti della lirica ricorderanno che Tosca si tolse la vita gettandosi proprio da queste mura.

Attraversando il ponte bordato di statue di fronte al castello, troverete la famosissima Piazza Navona, la fastosa e aristocratica Piazza Farnese o il frequentatissimo Campo de' Fiori - sede al mattino del mercato della frutta e della verdura e di sera affollato dai giovani, che popolano i suoi tanti bar e ristoranti.

Incastonato nel parco del Foro Italico, sulle pendici del Monte Mario, lo Stadio Olimpico è il più grande complesso sportivo della città e uno dei più grandi d'Europa.